Cosa mangiare dopo un impianto dentale?

cosa mangiare dopo un impianto dentale|DentalArt

Cosa mangiare dopo un impianto dentale?

Dopo un intervento di chirurgia orale la presenza di una ferita chirurgica e di punti di sutura rende l’equilibrio della bocca delicato. In queste situazioni è bene procedere con pazienza e con cibi delicati e morbidi, così da evitare un sovraccarico masticatorio per il cavo orale in generale e per la zona operata in particolare.

Partiamo col dire in poche parole cos’è un impianto dentale?

L’impianto dentale è un intervento di chirurgia orale necessario per chi ha perso del tutto o in parte la capacità di masticare, problema che interessa sempre più persone. L’operazione viene eseguita in anestesia, con l’inserimento nell’osso di supporti che permettano la connessione di protesi fisse o mobili.

Gli interventi di implantologia prevedono fasi pre e post operatorie, ognuna con uno proprio decorso e, quindi, con diverse specifiche indicazioni.

Ecco che diventa  importante pianificare la dieta post-chirurgica per evitare eventuali dolori e complicanze.

Quali sono gli alimenti consigliati post intervento?

  • mangiare cibi con consistenza morbida e che non abbiano temperature troppo elevate
  • evitare cibi piccanti o l’elevato consumo di spezie
  • evitare cibi troppo acidi (pomodori, agrumi)
  • evitare alimenti con fibre filamentose (finocchio)
  • consumare verdure cotte (zucchine, zucca, broccoli, cavolfiore)
  • evitare alimenti troppo duri per la masticazione (frutta secca, prodotti da forno).

In definitiva, anche in un momento così delicato come quello post-chirurgico, il paziente continua a seguire un’alimentazione controllata, ma del tutto normale, potendo contare in questo modo su un decorso assolutamente sereno.



Informativa Corona Virus

 

Gentile paziente in questo momento di estrema confusione e paura il nostro studio intende darle delle rassicurazioni riguardo ai nostri protocolli di igiene ambientale e strumentale.

I nostri studi da sempre attuano protocolli rigidissimi di sterilizzazione e disinfezione finalizzati a prevenire qualunque tipo di infezione crociata.

In seguito alle pressioni mediatiche e alla confusione derivata da notizie contrastanti riguardo all’infezione da coronavirus riteniamo opportuno inserire anche nuove regole comportamentali riguardo agli ambienti.

Sarà nostra premura essere estremamente puntuali e gli appuntamenti verranno presi con maggiore spazio in modo da evitare assembramenti in sala d’attesa. I pazienti verranno fatti accomodare nelle sale operative immediatamente.

Chiediamo per questo la vostra collaborazione, eventualmente chiamando 30 minuti prima dell’appuntamento per avere la conferma che non ci siano ritardi.  Ogni paziente dovrà lavarsi le mani in bagno prima di accomodarsi nelle zone operative.

Chiediamo ai pazienti con sintomi simil-influenzali di avvisare e disdire l’appuntamento. Tutto ciò a tutela di altri pazienti e degli operatori, in base alle linea guida dal Ministero della salute e dall’Andi.

Ci auguriamo che questo allarme rientri nel più breve tempo possibile auspicando che sia un fenomeno sovradimensionato!

Grazie per la collaborazione.

 

IL DIRETTORE SANITARIO DOTT.SSA CRISTINA PINARDI